Benvenuto ti trovi in: Home Page -> Comune Informa
Venerdì, 20 Aprile 2018

Ultime News

Sabato, 29 Novembre 2014
La Giunta Municipale ha deliberato l’adesione all’iniziativa nazionale “Una scelta in Comune” e al Progetto “Carta d’identità-Donazione Organi” promossi dal Ministero della Salute

Fondi, 29 Novembre 2014

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

La Giunta Municipale di Fondi ha deliberato nel corso della seduta di Giovedì 27 Novembre u.s. l’adesione all’iniziativa nazionale “Una scelta in Comune” e al Progetto “Carta d’identità-Donazione Organi”, promossi dal Ministero della Salute con il sostegno della Regione Lazio e la collaborazione del Centro Nazionale Trapianti, dell’AIDO, del Centro Regionale Trapianti e di Federsanità ANCI. Tali iniziative sono finalizzate ad impegnare le Amministrazioni comunali alla diffusione di una cultura della solidarietà, consentendo ai cittadini che lo desiderino di esprimere la volontà di donare gli organi al momento del rilascio della carta d’identità.

Il Progetto “Carta d’identità-Donazione Organi” è stato presentato dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin nel corso della XXXI Assemblea congressuale ANCI, svoltasi a Milano dal 6 all’8 Novembre scorsi, e in tale occasione il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo aveva formalizzato impegno ad aderire.

L’attuazione del progetto avverrà mediante l’individuazione di uno specifico gruppo di lavoro che sarà soggetto a formazione a cura degli operatori del Centro Regionale per i Trapianti del Lazio.

L’attivazione delle modifiche da apportare al software a cura del sistema informatico del Comune si baserà sulle linee di indirizzo elaborate dal SIT - Sistema Informativo Trapianti.

Il piano di comunicazione e informazione che verrà svolto dal Comune terrà conto delle linee di indirizzo elaborate dal CNT - Centro Nazionale Trapianti e per le iniziative di sensibilizzazione della cultura della donazione ci si avvarrà del contributo di associazioni che sul nostro territorio promuovono l’importanza della donazione degli organi, le quali hanno manifestato la propria disponibilità a collaborare con il Comune di Fondi.

«Con questa delibera – afferma il Sindaco De Meo – l’Amministrazione comunale riconosce l’altissimo valore sociale dell’iniziativa e i benefici pratici di immediatezza operativa che potranno derivarne, poiché la raccolta e l’inserimento delle dichiarazioni di volontà alla donazione degli organi e tessuti al momento del rilascio o rinnovo del documento di identità rappresenta un’opportunità per aumentare il numero delle dichiarazioni e pertanto incrementare in modo graduale il bacino dei soggetti potenzialmente donatori. La donazione di organi e di tessuti rappresenta un atto di solidarietà verso il prossimo, un segno di grande civiltà e di rispetto per la vita considerato che il trapianto di organi rappresenta un’efficace terapia per alcune gravi malattie e l’unica soluzione terapeutica per patologie non altrimenti curabili».