Benvenuto ti trovi in: Home Page -> Comune Informa
Mercoledì, 24 Gennaio 2018

Ultime News

Venerdì, 5 Dicembre 2014
Inaugurazione nuova sede della Bottega del Mondo "Equatore" in Corso Appio Claudio n°5: Sabato 6 Dicembre 2014, ore 16.30

Fondi, 5 Dicembre 2014

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

Sabato 6 Dicembre p.v. a partire dalle 16.30 avrà luogo l’inaugurazione della nuova sede della Bottega del Mondo “Equatore”, sita in Corso Appio Claudio n°5. All’iniziativa sono invitati tutti i cittadini di Fondi e dei Comuni del Parco dei Monti Ausoni e Lago di Fondi.

Oltre ai saluti del Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e del Commissario Straordinario del Parco dei Monti Ausoni e Lago di Fondi Bruno Marucci, interverranno l’Assessore alle Politiche Sociali e allo Sport della Regione Lazio On. Rita Visini, il Direttore dell’Ente Parco Crescenzo Fiore e il Presidente della Cooperativa Viandanza Marco Sposito.

L’inaugurazione costituirà anche l’occasione per presentare la mostra fotografica “I dettagli di Palazzo Caetani”.

«Grazie alla disponibilità del Parco Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi – afferma il Presidente di Viandanza Marco Sposito– saremo ancora più nel cuore della nostra città. Un’altra importante intuizione, nata dalla sinergia tra i rappresentanti della nostra Cooperativa e i responsabili del Parco, è l’istituzione di un Info Point dell’ente all’interno della Bottega, che grazie a questa importante scelta sarà sempre più quel luogo di incontro che sognavamo quando è nata questa avventura. Nel corso degli anni “Equatore” è divenuto un punto di riferimento per una comunità che ragiona intorno a temi quali la promozione dello sviluppo del Sud del Mondo, la sostenibilità ambientale, il consumo critico, la finanza etica, le disuguaglianze economiche e sociali, la costruzione di percorsi di pace e giustizia».

Oltre ai prodotti artigianali, alimentari e alle bomboniere, da “Equatore” saranno presenti le specialità enogastronomiche prodotte nel territorio del Parco Monti Ausoni e Lago di Fondi, con l’intento di sviluppare una vera e propria “Bottega del Parco”.