Benvenuto ti trovi in: Home Page -> Comune Informa
Domenica, 21 Gennaio 2018

Ultime News

Mercoledì, 24 Dicembre 2014
Sintesi conferenza stampa quadrimestrale Sindaco De Meo del 23 Dicembre 2014

Fondi, 24 Dicembre 2014

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

Il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo ha incontrato nella mattinata di ieri gli operatori dell’informazione in occasione del consueto appuntamento quadrimestrale di riepilogo dell’attività amministrativa, che in tale occasione ha coinciso con la fine d’anno.

L’incontro è stato propizio anche per formulare gli auguri di Buone Feste a concittadini e turisti, invitandoli a seguire le numerose iniziative natalizie che si svolgeranno fino all’Epifania nella nostra città.

L’apertura è stata dedicata al bilancio di previsione 2015 approvato nella seduta di Consiglio comunale di Lunedì 22 Dicembre. L’approvazione, avvenuta con largo anticipo rispetto al passato, nonostante il dimezzamento dei trasferimenti statali negli ultimi due anni ha visto riconfermate rette e tariffe, che risultano essere tra le più basse a livello provinciale e regionale, oltre ad agevolazioni o riduzioni d’imposte. E’ stato poi ricordato l’accordo territoriale per la stipula di contratti di locazione agevolati, che consente ai locatori di usufruire di un sensibile risparmio fiscale rispetto all’ordinaria tassazione sugli immobili (IRPEF) e la garanzia per i locatari di vedersi garantito un giusto canone, rispondente alle reali caratteristiche dell’alloggio.

In ambito urbanistico, oltre al prosieguo delle alienazioni di terreni gravati da uso civico, il Sindaco ha sottolineato la recente approvazione dello schema preliminare e del bando relativo al Programma integrato di Riqualificazione Urbana e Ambientale; del progetto definitivo del Piano per la mobilità comprensoriale e lo sviluppo del territorio sostenibile in variante al P.R.G. e del Piano di Utilizzo dell’Arenile: tutti strumenti che consentiranno di pianificare la riqualificazione del territorio per gli anni a venire e a rendere realmente fruibile la fascia costiera, considerati i nuovi accessi al mare programmati, tra cui quelli di Rio Claro e Torre Canneto.

De Meo ha poi sottolineato il vitalismo culturale della città di Fondi, che vede proporre eventi di qualità dodici mesi all’anno promossi direttamente dall’Amministrazione comunale o organizzati in collaborazione con le Associazioni locali. Tra le iniziative svoltesi dal mese di Agosto ad oggi ha voluto ricordare la cerimonia di conferimento della Cittadinanza onoraria al prof. Andrea Riccardi, il Fondi Music Festival che nel 2014 si è svolto nell’arco di diversi mesi, la Giornata Europea della Cultura Ebraica, il XIII FONDIfilmFESTIVAL, la fiera di S. Onorato in centro dopo tanti anni e in concomitanza l’iniziativa Fondi - Città di Gusto, la XXX edizione del Premio Libero de Libero, nonché il ricco calendario di manifestazioni natalizie, che vede tra l’altro l’esposizione dei Presepi Artistici, il Fondi Ice Village e il Villaggio di Natale, la manifestazione Natale - Sport e Solidarietà, il concerto di Capodanno e le numerose manifestazioni scolastiche.

Tra le iniziative di carattere sociale il Sindaco ha focalizzato l’attenzione dei presenti sull’adesione, condivisa dalla locale sezione dell’ANTR Onlus - Associazione Nazionale Trapiantati di Rene, al progetto nazionale Carta d’Identità - Donazione organi, e sull’inaugurazione e l’attività del primo Anno Accademico dell’Università della Terza Età, patrocinata dal Comune di Fondi e fortemente voluta dal Presidente del Consiglio comunale Maria Luigia Marino, che ha registrato sinora oltre 100 iscrizioni.

Nell’ambito delle Attività produttive il primo cittadino ha rimarcato l’attivazione dello “Sportello di Conciliazione Sociale” nell’ambito del PLUS, che vede destinato un fondo di ben 100.000 Euro per l’assegnazione di voucher di 1.000 Euro cadauno con cui accedere a servizi utili per la conciliazione tra tempi di vita e di lavoro allo scopo di coniugare impegni familiari e lavorativi, come centri diurni, asili nido, ludoteche e laboratori didattici, servizi pre e post-scuola; la recente apertura di uno Sportello comunale per informazioni e orientamento sull’attivazione del microcredito alle imprese e, per i giovani, aiuto all’individuazione del percorso più in linea con le proprie attitudini ed esperienze professionali; l’incontro sulla crisi del comparto olivicolo locale con richiesta di stato calamità alla Regione Lazio, inspiegabilmente negata, che avrebbe potuto supportare un importante settore dell’agricoltura locale.

L’attività dei Lavori Pubblici si è concentrata soprattutto sui cantieri del PLUS, alcuni dei quali completati. Nelle scorse settimane hanno infatti avuto luogo le inaugurazioni del Campus dello Sport, dedicato a san Josemaría Escrivá, e del Parco per l’Educazione Stradale. Al tal riguardo l’Amministrazione comunale ha recentemente trasmesso un invito ai Dirigenti delle Scuole Primarie per lo svolgimento di incontri sui temi della sicurezza stradale e della viabilità – destinati agli alunni dell’ultimo anno delle Scuole dell’Infanzia e di I, II e III Elementare – cui far seguire prove pratiche presso il Parco. Proseguono nel frattempo i lavori negli altri cantieri PLUS e già nel Gennaio prossimo si procederà all’inaugurazione della nuova scuola in piazza Purificato, nei pressi della biblioteca.

Il settore Turismo e Gemellaggio ha visto la programmazione delle iniziative di gemellaggio tra Fondi e Dachau, con la presenza di una delegazione di giovani di Dachau nella nostra città; l’incontro del Sindaco De Meo e del Borgomastro Hartmann con gli studenti degli Istituti Superiori cittadini sul gemellaggio e le opportunità che esso offre; l’esibizione della Corale di Fondi a Dachau il 7 Dicembre scorso, che ha riscontrato un notevole consenso. Si è lavorato anche nella promozione del territorio e delle sue eccellenze produttive – in special modo del pomodoro Torpedino, del Sedano bianco e della Zucchina col fiore – con l’allestimento di uno stand alla fiera “Gastronomica” di Latina dal 14 al 18 Novembre, ed è stato elaborato e presentato un progetto che prevede un’EXPO a Fondi in contemporanea con la Fiera internazionale di Milano del 2015.

Altro tema affrontato dal Sindaco è stato quello dell’ambiente, che vede in fase di gara il nuovo servizio di raccolta dei rifiuti che prevede l’attivazione del “porta a porta”, e l’attività di controllo del territorio. Il lavoro della Polizia Locale, guidata dal nuovo Comandante Giuseppe Acquaro, in collaborazione con le altre Forze dell’Ordine, in primis la Guardia di Finanza, è volto al contrasto sia dell’abbandono indiscriminato che del fenomeno della cosiddetta “migrazione” dei rifiuti, che vede i residenti nei Comuni limitrofi conferire nei cassonetti della nostra città. Ciò comporta un aggravio di spesa per il Comune di Fondi, che deve smaltire anche rifiuti prodotti dai non residenti, e disagi per i nostri concittadini, che  trovano spesso ricolmi i cassonetti limitrofi alle proprie abitazioni.

De Meo ha dedicato l’ultima parte della sua conferenza stampa alla questione dell’ospedale San Giovanni di Dio di Fondi e della sanità pontina, interessata recentemente dalla presentazione e approvazione del nuovo Piano Strategico Aziendale 2014-2016 e del relativo Atto Aziendale. Il Sindaco ha ricordato l’approvazione all’unanimità in sede di Consiglio comunale del 26 Novembre scorso di un documento con cui si è espressa forte preoccupazione per il nuovo assetto della sanità della nostra provincia e per gli effetti derivanti sul nostro nosocomio, che vede l’inserimento nel solo Piano Strategico di una semplice previsione di Pronto Soccorso Generale a supporto dell’Ostetricia-Ginecologia e di Pediatria e pertanto la mancanza di un reale potenziamento dei servizi per il San Giovanni di Dio: «La mia astensione in sede di Conferenza dei Sindaci del 1 Dicembre per l’analisi del Piano Strategico e dell’Atto Aziendale vuole lasciare aperto uno spiraglio a futuri ma non rinviabili sviluppi, con l’auspicio che il Commissario ad acta per la Sanità regionale Nicola Zingaretti comprenda la necessità di investire di più sul nostro territorio potenziando le strutture esistenti e rafforzando l’area dell’emergenza, considerati i numeri e la qualità delle prestazioni ospedaliere. Il dibattito sulla sanità non può e non deve essere condizionato dall’appartenenza politica».