Benvenuto ti trovi in: Home Page -> Comune Informa
Sabato, 24 Agosto 2019

Ultime News

Giovedì, 3 Gennaio 2019
Iniziative per la festività dell’Epifania: da Venerdì 4 a Domenica 6 Gennaio 2019

Fondi, 3 Gennaio 2019

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

Da Venerdì 4 a Domenica 6 Gennaio prossimi sono in programma numerose iniziative per la festività dell’Epifania, organizzate da Comune di Fondi, Consorzio Fondi Più e Confcommercio Fondi.

Non potrà purtroppo svolgersi la festa gastronomica “Befana in Truck” per gravi motivi di salute della responsabile dell’associazione “Il Carrozzone dei gusti”, organizzatrice dell’evento, ma le giornate saranno comunque rallegrate da molteplici appuntamenti musicali di vario genere e di intrattenimento.

In largo Sant’Antonio è stata posizionata una calza gigante per tutti i bambini e un gruppo di animazione darà vita ad una moltitudine di giochi organizzati appositamente per loro. Inoltre il Sabato pomeriggio sarà allietato dal duo “Au clair de la lune”, composto da Giorgia Massarella (voce) e Michèle Bianchi (chitarra).

Sul palco allestito all’angolo tra corso Appio Claudio e piazza Duomo avranno luogo intrattenimenti musicali: nella giornata di Sabato e nella mattinata di Domenica si esibirà il tastierista e cantante Pino Di Biasio, nel pomeriggio di Domenica sarà la volta della cantante Chiara Stroia.

Inoltre Domenica mattina un duo di organetti attraverserà il centro storico, da piazza IV Novembre a largo Sant’Antonio, avvolgendolo in una dimensione musicale armoniosa e polifonica ricca di suggestioni.

Alle ore 19.00 di Domenica nel Duomo di San Pietro Apostolo è in programma il concerto d’organo di Roberto Padoin, che eseguirà musiche di J. Pachelbell, J. S. Bach, M.E. Bossi, G. Pierné, J. Langlais, P.A. Yon e L. Böellmann. Docente al Conservatorio di Venezia e organista al Duomo di Serravalle - Vittorio Veneto, Padoin ha diretto dal 1989 al 2007 l’Orchestra da Camera Accademia Veneta, con cui ha svolto un’ampia attività concertistica, di concertazione e registrazione di CD. Sia come direttore che come esecutore ha scelto di affrontare brani di differenti epoche storiche, ponendo sempre attenzione alle relative prassi esecutive nell’intento di proporre sonorità e stili musicali opportunamente diversificati. Come solista all’organo è frequentemente invitato a festival e rassegne in Italia e nei vari paesi europei, presentando un repertorio che si estende dagli autori antichi fino ai contemporanei, dei quali ha presentato varie prime esecuzioni.