Benvenuto ti trovi in: Home Page -> Comune Informa
Sabato, 21 Settembre 2019

Ultime News

Lunedì, 9 Settembre 2019
Mercoledì 11 Settembre 2019: inizio nuovo Anno Scolastico - Gli auguri del Sindaco De Meo e dell'Assessore alle Politiche della Scuola Maschietto

Fondi, 9 Settembre 2019

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

Il nuovo Anno scolastico avrà inizio Mercoledì 11 Settembre prossimo per gli alunni degli Istituti Comprensivi “Amante”, “Aspri” e “Milani”, mentre Lunedì 16 le attività didattiche riprenderanno presso l’I.C. “Garibaldi”.

Come ogni anno, nei primi giorni di lezione il Sindaco Salvatore De Meo e l’Assessore alle Politiche della Scuola Beniamino Maschietto visiteranno gli Istituti scolastici di Fondi per porgere gli auguri dell’Amministrazione comunale ad alunni e studenti e a tutto il personale.

Nei giorni scorsi il Sindaco e l’Assessore hanno trasmesso agli Istituti cittadini di ogni ordine e grado una lettera augurale: «Per il decimo anno consecutivol’Amministrazione comunale a guida di Salvatore De Meo ha nuovamente il piacere di rivolgere a tutti voi gli auguri per un sereno e proficuo nuovo Anno scolastico.In tutti questi anni siamo sempre stati vicini al mondo della scuola, intraprendendo e portando a termine importanti e onerosi interventi in vari edifici scolastici – dalla messa in sicurezza all’adeguamento funzionale, agli ampliamenti – in modo da permettere ai ragazzi, ai docenti e a tutto il personale di svolgere le loro attività in ambienti sicuri e confortevoli. Non possiamo che essere lieti, come amministratori, di aver consentito alla comunità scolastica di fruire di spazi sempre più adeguati e sicuri, unitamente alle energie profuse per garantire l’erogazione dei servizi e alla collaborazione nell’organizzazione di progetti formativi ed educativi, tra cui il Consiglio comunale delle Ragazze e dei Ragazzi e le iniziative per la tutela dell’ambiente, il rispetto dei valori e il contrasto al bullismo».

Gli auguri del Sindaco De Meo e dell’Assessore Maschietto sono estesi anche «alle famiglie, ai dirigenti, al personale docente e non docente e a tutti coloro i quali con diversi ruoli e responsabilità, pur tra molteplici difficoltà, si impegnano quotidianamente con amore, professionalità e competenza».