Benvenuto ti trovi in: Home Page -> Comune Informa
Sabato, 4 Aprile 2020

Ultime News

Giovedì, 12 Dicembre 2019
Pubblicato Avviso pubblico per la concessione di contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione relativi all’annualità 2019

Fondi, 12 Dicembre 2019

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

Il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e l’Assessore ai Servizi sociali Dante Mastromanno rendono noto che è stato pubblicato l’Avviso pubblico per la concessione di contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione relativi all’annualità 2019.

Le domande possono essere presentate entro il 28 Febbraio 2020 in tre diverse modalità: a mano presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Fondi; tramite raccomandata A/R entro il termine di scadenza del bando; tramite PEC all’indirizzo serviziallapersona.comunedifondi@pecaziendale.it.

Sono ammessi al contributo i richiedenti che alla data di presentazione della domanda posseggano i seguenti requisiti: cittadinanza italiana, di un paese dell’UE, ovvero, nei casi di cittadini non appartenenti all’UE, in possesso di regolare titolo di soggiorno; residenza anagrafica nel Comune e nell’immobile per il quale è richiesto il contributo per il sostegno alla locazione; titolarità di un contratto di locazione di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato (sono esclusi gli immobili appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9); mancanza di titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare (riferimento alloggio adeguato: art. 20 del regolamento regionale n. 2/2000 e s.m. e i.) nell’ambito territoriale del Comune (requisito che deve essere posseduto da tutti i componenti il nucleo familiare); non avere ottenuto per l’annualità del Fondo indicata nel bando l’attribuzione di altro contributo per il sostegno alla locazione da parte di Regione Lazio, Enti Locali, associazioni, fondazioni o altri organismi; non essere assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica destinati all’assistenza abitativa e di edilizia agevolata/convenzionata; essere in regola con il pagamento del canone di locazione; ISEE del nucleo familiare non superiore ad € 14.000,00 rispetto al quale l’incidenza sul valore ISEE del canone annuo corrisposto risulti superiore al 24%. L’ISEE di riferimento è quello in corso di validità alla data di presentazione della domanda per l’accesso al contributo e il valore dei canoni è quello risultante dai contratti di locazione regolarmente registrati, al netto degli oneri accessori, per l’anno 2019. La percentuale di incidenza è determinata con la seguente formula: incidenza = (canone annuo effettivamente pagato/ISEE) x 100.

L’ammontare del contributo destinato a ciascun richiedente è fino ad un massimo di € 3.098,74, calcolato sull’importo del canone annuo effettivamente versato e determinato con la seguente formula: ammontare massimo del contributo = canone annuo effettivamente versato - canone sopportabile. Il canone sopportabile è così determinato: canone sopportabile = ISEE del nucleo familiare x 24:100

Per i nuclei familiari che includono ultrasessantacinquenni, disabili o altre analoghe situazioni di particolare debolezza sociale, il contributo da assegnare può essere incrementato fino ad un massimo del 25% o, in alternativa, in relazione al possesso dei requisiti per beneficiare dei contributi, il limite di reddito può essere innalzato fino ad un massimo del 25%.

Il contributo non potrà comunque superare l’importo del canone annuo effettivamente versato.

Per ottenere il contributo è necessario altresì allegare alla domanda: copia del documento di identità in corso di validità e copia del codice fiscale; permesso di soggiorno o carta di soggiorno (per gli inquilini cittadini extracomunitari); attestazione ISEE in corso di validità; copia del contratto di locazione ad uso abitativo, regolarmente registrato; copia delle ricevute di pagamento del canone di locazione per l’anno 2019.

Le domande incomplete o prive della documentazione richiesta non saranno ritenute valide ai fini della formazione della graduatoria.

Il Comune di Fondi procederà a idonei controlli, anche a campione, circa la veridicità delle dichiarazioni rese.

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere compilata unicamente sul modello predisposto dal competente Ufficio comunale. Il bando e il relativo modello sono scaricabili dal sito istituzionale www.comunedifondi.it nella sezione “Albo Pretorio - Avvisi pubblici”.