Benvenuto ti trovi in: Home Page -> Comune Informa
Domenica, 23 Febbraio 2020

Ultime News

Giovedì, 6 Febbraio 2020
Approvati con Delibera di Giunta comunale schema di Bilancio di previsione finanziario triennio 2020/2022 e relativi allegati

Fondi, 6 Febbraio 2020

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

Con Delibera n°44 del 3 Febbraio u.s. la Giunta comunale di Fondi ha approvato lo schema di Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2020/2022 e i relativi allegati, per i quali è stato ottenuto il parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti e che nei prossimi giorni verranno sottoposti all’approvazione del Consiglio comunale.

In linea generale sono rimaste invariate tariffe e aliquote – con l’unica eccezione del trasporto scolastico, per il quale in ragione dei costi sostenuti si è proposto un adeguamento mensile di 2,00 Euro in media – così come risultano confermate le risorse a favore dei Servizi sociali.

Il Bilancio di previsione ha tenuto conto della novità prevista dalla Legge di Bilancio, che ha abolito dal 1° Gennaio 2020 la IUC (ad eccezione della TARI) sostituendola con una nuova imposta che unifica IMU e TASI.

L’Amministrazione comunale ha scelto di mantenere invariate le aliquote IMU diverse dalla prima abitazione e di confermare l’esenzione della vecchia TASI alle imprese. Ha inoltre stanziato risorse finalizzate a prevedere agevolazioni IMU a favore dei proprietari di locali sfitti che si trovano nel centro storico, al fine di incentivarne l’utilizzo e attuare una politica di sviluppo sociale ed economico a beneficio di una parte importante della città.

Per quanto riguarda il centro storico sono tante confermate le agevolazioni degli anni scorsi per l’esenzione della TARI per i primi 3 anni di attività ai soggetti che prendono in locazione un immobile commerciale sfitto da almeno sei mesi

Lo schema di bilancio al momento non include il Piano economico Finanziario relativo alla TARI e l’articolazione delle tariffe, considerato che tutti i Comuni sono in attesa di chiarimenti in merito alle nuove disposizioni dell’ARERA - Agenzia di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, la quale ha indicato una serie di criteri con cui favorire la determinazione delle tariffe in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale.

Alla luce delle difficoltà applicative e delle incertezze interpretative della deliberazione ARERA, come gran parte degli Enti Locali e in via del tutto prudenziale nell’attesa della definizione del Piano Finanziario per l’anno 2020, il Comune di Fondi ha ritenuto opportuno inserire in bilancio i costi esposti nel PEF approvato per l’anno 2019.

«Esprimo soddisfazione e apprezzamento – afferma l’Assessore al Bilancio Daniela De Bonis – per il lavoro svolto dall’Amministrazione, che in questi ultimi 5 anni ha lavorato con abnegazione e ottenuto ottimi risultati nonostante le difficili e incerte condizioni economiche e normative, che hanno fortemente condizionato la programmazione delle attività amministrative. Con il Bilancio di previsione che verrà sottoposto nei prossimi giorni all’approvazione dell’assise comunale abbiamo ancora una volta, in linea con la programmazione, garantito il mantenimento dei servizi, operato una scelta di contenimento della pressione fiscale e unitamente previsto, oltre alle agevolazioni già adottate, altri benefici a favore di alcune categorie di cittadini».