Comune di Fondi

Il portale ufficiale del Comune di Fondi

Agevolazioni TARI per soggetti diversamente abili e in condizioni di disagio economico - Scadenza domande: 11 Settembre 2020


Fondi, 13 Agosto 2020

AGLI ORGANI DI STAMPA

 

Il Vice Sindaco Beniamino Maschietto e l’Assessore al Bilancio Daniela De Bonis rendono noto che, a seguito dell’approvazione delle tariffe, del numero di rate e delle scadenze di pagamento della tassa sui rifiuti (TARI) per l’anno 2020 (cfr. deliberazione di Consiglio comunale n°47 del 31 Luglio u.s.), in data 12 Agosto u.s. è stato pubblicato sull’Albo pretorio online l’Avviso pubblico relativo al riconoscimento delle agevolazioni TARI 2020 ai soggetti che, alla data di presentazione della domanda, risultano in possesso dei seguenti requisiti: 1) essere intestatario di un’utenza domestica TARI relativa ad unità immobiliare accatastata in categoria A nella quale sia residente un soggetto diversamente abile con grado di invalidità pari al 100%, come attestato da certificazione rilasciata dalla Commissione Medica, con un valore I.S.E.E. del nucleo familiare non superiore ad € 12.000,00; 2) essere intestatario di un’utenza domestica TARI relativa ad unità immobiliare accatastata in categoria A nella quale sia residente un nucleo familiare che versa in condizioni di disagio economico preso in carico dai Servizi Sociali dell’Ente e con un valore I.S.E.E. del nucleo familiare pari a zero.

La domanda di agevolazione deve essere sottoscritta dall’intestatario dell’utenza e compilata unicamente sul modulo predisposto dal Comune di Fondi, reperibile presso la Portineria della Casa comunale e altresì sul sito internet istituzionale del Comune di Fondi www.comunedifondi.it.

La domanda può essere presentata a mano o inviata a mezzo raccomandata A.R. (in tal caso farà fede la data del timbro postale) al Servizio Tributi - Piazza Municipio n°1 entro il termine dell’11 Settembre 2020. Dopo la chiusura del bando non potranno essere presentate nuove domande di agevolazione.

Alla domanda deve essere allegata, pena l’esclusione dall’agevolazione richiesta, copia dell’attestazione I.S.E.E. in corso di validità, nonché la certificazione rilasciata dalla Commissione Medica con la quale si riconosce il grado di invalidità pari al 100% del soggetto diversamente abile.

Alla domanda deve essere allegata, altresì, copia di un documento d’identità valido del richiedente e del soggetto diversamente abile.

L’agevolazione decorre dal 1° Gennaio 2020, ovvero dalla data successiva in cui maturano i requisiti richiesti dalla norma di Regolamento e dal presente bando.

Dopo la chiusura del bando non possono essere presentate nuove domande di agevolazione.

Non sono ammissibili le richieste relative alla TARI degli anni precedenti.

Il Comune procederà all’istruttoria delle domande, alla verifica del possesso dei requisiti previsti e formulerà l’elenco dei soggetti beneficiari delle agevolazioni, nonché degli esclusi. Nel caso di richieste escluse dall’agevolazione per mancanza dei requisiti previsti dal presente bando, l’Amministrazione Comunale comunicherà l’esito ai richiedenti tramite lettera raccomandata A.R.

Per le altre richieste, l’esito della domanda sarà comunicato, a mezzo lettera, a conclusione dell’istruttoria di tutte le domande pervenute e dopo aver stabilito l’eventuale ammissione e l’entità del contributo.

Le riduzioni saranno accordate fino alla concorrenza del finanziamento previsto a bilancio, in misura percentuale in relazione al numero di domande presentate.

Con la citata deliberazione di Consiglio comunale n°47 del 31 Luglio u.s. sono state approvate per l’anno 2020 le tariffe della TARI adottate per l’anno 2019, sia per le utenze domestiche che per quelle non domestiche, e in considerazione dell’emergenza da Covid-19 sono state stabilite le seguenti scadenze di versamento: prima rata 20 Ottobre 2020, seconda rata 15 Dicembre 2020. Come ogni anno, i bollettini di pagamento saranno inviati presso i domicili.