Comune di Fondi

Il portale ufficiale del Comune di Fondi

Animali di plastica (riciclata), murales e mega puzzle: tutto pronto sul litorale di Fondi per “Estate 3.0”


Riutilizzo dei materiali, integrazione, sensibilizzazione e installazioni artistiche: c’è tutto questo e molto altro in “Estate 3.0”, l’iniziativa organizzata dall’associazione “Contrada Selvavetere” sul litorale di Fondi in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente che ricorre sabato 5 giugno.

Colorati animali realizzati con tappi e bottiglie di plastica, eco-gadget per finanziare le future iniziative del sodalizio, puzzle con mega tessere e murales work in progress inonderanno Sant’Anastasia, Tumulito, Capratica, l’Holiday e il piazzale antistante la parrocchia Regalità di Maria SS.ma e San Pio X. 

«Se non ci sarà un’inversione di tendenza – spiega Eleonora Grassi a nome dell’associazione organizzatrice – ci ritroveremo alla fine del millennio con animali estinti e fiori di plastica. L’aspetto più grave di questa tendenza – prosegue - è che, come purtroppo già sta accadendo oggi, la distruzione del nostro pianeta ci apparirà normale. Riciclando oltre 7000 bottiglie e 300 flaconi di detersivi e abbiamo quindi realizzato, artisticamente, l’estate del futuro che, auspichiamo, non dovrà mai prendere forma nel mondo reale». 

Sensibilizzazione ambientale ma anche collaborazione tra contrade e integrazione dato che alla realizzazione delle coloratissime installazioni hanno partecipato anche gli anziani della città con la consegna domiciliare dei kit contenti le istruzioni e i materiali di recupero e, soprattutto, gli straordinari ragazzi del centro socioeducativo “L’Allegra Brigata”.

C’è la firma di questi ultimi su molte opere e, in particolare, su un mega puzzle che verrà allestito a Tumulito. Ogni tessera rappresenta un essere vivente nel suo ambiente ma, solo guardando l’opera nel suo complesso (il pianeta), le varie parti hanno ragione di esistere dando senso e significato al tutto. 

All’Holiday saranno installate 83 tartarughe, tante quante sono le figlie di mamma Caretta Caretta che, dopo la nidificata record del 2020 sul litorale fondano, ora nuotano felici del Mar Mediterraneo. In Piazza Sant’Anastasia, invece, ci sarà un grande murales che richiederà, per essere completato, l’aiuto di cittadini, residenti, turisti e villeggianti i quali dovranno darsi da fare a riciclare bottiglie e collezionare tappi. Grande attenzione, infine, agli animali, in particolare a quelli in via d’estinzione, che monitoreranno, con sguardo vigile, i comportamenti dei bagnanti in corrispondenza dei principali accessi all’arenile.

«Saranno coloratissimi e molto simili ai cartoni animati. Li abbiamo pensati e creati – fanno sapere dall’associazione presieduta da Giovanni Adiutori - belli e simpatici come quelli di Madagascar. Lo scopo, naturalmente, è quello di coinvolgere i più piccoli ma anche di renderli irresistibili affinché i visitatori possano fotografarli inondando la rete di scatti, facendo volare la sensibilizzazione ambientale e consentendo all’eco della nostra iniziativa di prendere il largo raggiungendo, proprio come avvenuto in passato con i dischetti di plastica, mari e luoghi ignoti». 

Alla realizzazione dell’evento, che del patrocinio del Comune di Fondi, hanno collaborato le contrade Capratica, Selvavetere, Borgo Sant’Antonio e Salto di Fondi, rappresentate da quattro installazioni a forma di barca “attraccate” in località Holiday. 

«Ci auguriamo che quest’evento – commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto, l’assessore al Turismo Vincenzo Carnevale e l’assessore all’Ambiente Fabrizio Macaro – scuota le coscienze, rallegri gli animi e sia di buon auspicio per una lunga e proficua stagione estiva. Un ringraziamento agli organizzatori che da mesi lavorano sodo, coinvolgendo decine di persone, in un progetto che coniuga sensibilizzazione ambientale, promozione del territorio, creatività, arte, recupero dei materiali, riciclo e integrazione».