Comune di Fondi

Il portale ufficiale del Comune di Fondi

Borse di studio 2022/2023: contributi in liquidazione presso l'ufficio postale


L’ assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Fondi comunica che, dal 15 gennaio 2024, con riferimento al Fondo unico borse di studio D. Lgs. n. 63/2017, sono attualmente in liquidazione le richieste per l’annualità 2022/23. 

Il contributo spettante a ciascun beneficiario è di 194,34 euro.

Somma da utilizzare entro e non oltre il mese di dicembre 2024, salvo eventuali proroghe.

Le famiglie o, se maggiorenni, gli stessi studenti, possono procedere al ritiro presso qualsiasi Ufficio postale del territorio nazionale. 

Come lo scorso anno, sarà sufficiente recarsi allo sportello e comunicare all’operatore di dover ricevere la borsa di studio erogata dal ministero dell’Istruzione e del merito presentando il codice fiscale e un documento di identità in corso di validità. 

Ad ogni nuovo beneficiario verrà consegnata una Carta Postepay “Borsa di Studio” mentre per coloro che ne sono già in possesso, verrà accreditato l’importo dell’annualità corrente.

Per maggiori informazioni è possibile consultare le linee guida del ministero dell’Istruzione e del merito.

Le modalità di attivazione della Postepay sono illustrate dettagliatamente nella pagina web all’interno del Portale dello Studente raggiungibile dal seguente link: 

https://iostudio.pubblica.istruzione.it/.../primo-accesso


Ricordiamo che:

  • Sarà possibile utilizzare il fondo “Borsa di Studio” assegnato dalla propria Regione per acquistare "beni e servizi di natura culturale" ovvero tutti quei prodotti utili ai fini della crescita personale e culturale dello studente, ad esempio, è possibile acquistare: Abbigliamento Sportivo, biglietti per cinema, teatro e musei, Intrattenimento, Spese scolastiche, Libri, Arte, Cartoleria, Viaggi, Trasporti, Sport, Telefonia, computer ed elettronica, Musica, Fotografia. Si evidenzia che non è necessario recarsi presso specifici negozi convenzionati ma, per l'utilizzo dell'importo assegnato, sarà possibile effettuare i propri acquisti utilizzando la Carta Postepay Borsa di Studio come carta di credito on-line oppure pagando tramite il POS dell'esercente.
  • Se la transazione relativa all'acquisto di un bene o servizio appartenente alle categorie di cui sopra, riportasse un esito negativo, ciò potrebbe non dipendere dal mancato funzionamento della “Carta Postepay Borsa di Studio” ma dal fatto che il POS del negozio, fisico o virtuale, prescelto è stato censito con una categoria merceologica non consentita dal regolamento ministeriale.

Elenco domande ammesse al contributo

Elenco domande escluse dal contributo 

news