Comune di Fondi

Il portale ufficiale del Comune di Fondi

Buoni spesa, riaperti i termini: per fare domanda c'è tempo fino al 26 marzo 2021


È stato pubblicato questa mattina, sul sito del Comune di Fondi, il nuovo avviso per la richiesta dei buoni spesa per l'acquisto di generi alimentari di prima necessità e medicinali destinati alle famiglie in situazione di contingente indigenza economica.

Potranno fare domanda tutti i cittadini in possesso dei necessari requisiti, anche coloro che hanno aderito ai precedenti avvisi.

Le domande dovranno essere presentate entro il 26 marzo 2021, in via telematica, tramite il Sistema informativo del Sociale.

Chi ha già aderito ai precedenti bandi, potrà utilizzare le stesse credenziali.

I criteri di assegnazione sono rimasti invariati e sono regolamentati dal seguente AVVISO PUBBLICO.


I buoni spesa verranno consegnati in Comune, previa convocazione del beneficiario (sms); potranno essere spesi in tutti gli esercizi commerciali e presso le farmacie aderenti all'iniziativa.

Consulta l'elencocompleto delle attività convenzionate.


Gli uffici comunali hanno inoltre messo a disposizione due numeri telefonici per fornire assistenza ai cittadini che dovessero riscontrare difficoltà nell'effettuare la procedura telematica.


I numeri, disponibili in orario d'ufficio (dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 14:00 / il martedì e il giovedì anche dalle 15:00 alle 18:00), sono i seguenti:


345-0510593

349-3673258


I contributi saranno erogati, sotto forma di ticket da 10 e 25 euro, in maniera proporzionale al numero dei componenti della famiglia che farà domanda.


  • Nuclei di 1 persona: 150 euro
  • Nuclei di 2 persone: 300 euro
  • Nuclei di 3 persone: 400 euro
  • Nuclei di 4 o più persone: 500 euro


I buoni spesa saranno erogati fino al completo esaurimento del fondo che, per il Comune di Fondi, ammonta a 239.964,47 euro. Ad un residuo di 109.052,24 euro del precedente stanziamento, si è infatti aggiunto un fondo regionale pari a 130.912,23 euro.

«La riapertura dei termini – commentano il sindaco Beniamino Maschietto e l'assessore ai Servizi Sociali Sonia Notarberardino – consente di aiutare concretamente le famiglie che si trovano in un momento di triplice difficoltà: alla crisi economica e alla pandemia si sono infatti sommate le ulteriori restrizioni previste in zona rossa. Alla scadenza dei termini, gli uffici partiranno subito con l'erogazione dei ticket così da poter garantire un sostegno alle famiglie fondane già prima delle festività, nella speranza che queste risorse possano donare una Pasqua più serena a tanti nostri concittadini. Ringraziamo ancora una volta la dirigente Tommasina Biondino e i funzionari comunali per l'eccellente e celere lavoro svolto».