Comune di Fondi

Il portale ufficiale del Comune di Fondi

L'arte materica in memoria delle vittime dell'olocausto: l'iniziativa dell'Associazione ''Ars et Vis''


Commemorare le vittime dell'olocausto non tramite immagini di dolore e violenza ma tramite l'arte: è l'idea di Maurizio Ganzaroli e Nadia Turella, artisti contemporanei che, in occasione della Giornata della Memoria, hanno coinvolto scuole e associazioni in tutta Italia con un video didattico.


L'uno, pittore e performer, e l'altra, artista contemporanea con predilezione per i temi sociali, hanno raccolto una serie di opere ispirate agli orrori dell'olocausto: quadri, immagini e installazioni, realizzate con la tecnica figurativa materica, che hanno uno stretto legame con la nostra città non solo per motivi storici ma anche perché hanno contribuito, con la loro realizzazione ed esposizione, a finanziare progetti importanti come “Fondi nel cuore” e la mostra di pittura estemporanea organizzata dall'associazione “Ars et Vis”

Su richiesta del sodalizio guidato dalla presidente Giovanna Laura Nallo, anche il Comune di Fondi ha deciso di pubblicare questo video che affida alla voce narrante dell'artista Nadia Turella la ricostruzione di uno dei capitoli più bui della storia dell'umanità.

Una piccola iniziativa virtuale, che si aggiunge all'evento in streaming organizzato dal Sistema Bibliotecario del Sud Pontino dedicato alle scolaresche, per non dimenticare e tenere viva la memoria nonostante l'impossibilità di organizzare eventi in presenza.