Comune di Fondi

Il portale ufficiale del Comune di Fondi

“Pio X: un Papa veneto”: martedì 17 agosto incontro per ricordare la figura del pontefice e l’istituzione canonica della Parrocchia del Salto


Far conoscere meglio la figura di San Pio X, ripercorrere le tappe dell’istituzione canonica della parrocchia del Salto di Fondi e promuovere i valori che hanno caratterizzato il pontefice proclamato Santo nel 1954: questo l’intento dell’incontro in programma martedì 17 agosto, alle ore 20:30.

Diversi gli interventi, tutti dedicati alla figura del 257° papa della Chiesa cattolica, che si susseguiranno nel corso della serata in programma presso la Parrocchia di Maria SS.Ma e San Pio X.

«Negli anni Trenta – spiega Don Giuseppe Marzano – con l’arrivo dei veneti nella zona del Salto di Fondi, la comunità decise di intitolare la Chiesa della contrada al pontefice originario di Riese, in provincia di Treviso, che nel 1954 era stato proclamato Santo. Papa Pio X era infatti deceduto pochi anni prima, nel 1914, e molti veneti trasferitisi a Fondi avevano avuto modo di conoscere personalmente il neo-proclamato Santo. Da qui la proposta popolare di intitolazione della Chiesa che sarebbe stata accolta poco dopo. Il convegno di martedì sarà l’occasione per mettere in risalto le origini del Papa, il legame e l’amicizia tra la Città di Fondi e la comunità veneta che perdura da quasi un secolo».

Sull’argomento interverranno Rosa Maiorino, già autrice di importanti pubblicazioni sul tema, con una dissertazione intitolata “Umanità, semplicità e autorevolezza di un veneto”, e don Luigi Crescenzi che metterà in luce un volto poco conosciuto del pontefice con un intervento intitolato “Pio X: un papa moderno”.

Seguiranno i saluti del sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e dell’assessore alla Cultura Vincenzo Carnevale.

A chiudere la serata, alle 21:30, un intrattenimento musicale a cura di K-Dj Angel.