Comune di Fondi

Il portale ufficiale del Comune di Fondi

Presentato il progetto per dare un volto nuovo al Mercato domenicale


Installazione di nuovi servizi igienici, ingressi al mercato ben visibili, illuminazione a led interna, postazioni per defibrillatori, aree comuni nel cuore della zona recintata, elementi di arredo urbano e verde pubblico: sono alcuni dei dettagli del progetto con cui il Comune di Fondi ha risposto ad un avviso pubblico della Regione Lazio per la riqualificazione dell’area mercato di via Mola di Santa Maria. La proposta presentata, frutto del lavoro congiunto dei settori Attività Produttive e Lavori Pubblici, e della collaborazione tra il Comune di Fondi e l’Associazione Nazionale Ambulanti-Ugl, ha un valore complessivo di 200mila euro.

Secondo quanto indicato nell’avviso, infatti, i progetti vincitori si aggiudicheranno un contributo nella misura del 100% dell’investimento ammissibile fino ad un massimo di 200mila euro.

Si tratta di un progetto ambizioso pensato per rendere più moderna l’offerta mercatale, con l’aggiunta di box che vendano anche servizi come agenzie di viaggio o assicurazioni, punti di degustazione e consumazione ma anche angoli dedicati all’artigianato e alle attività artigiane storiche. Ma non solo, tra le proposte è stata inserita persino la creazione di un portale comunale per la vendita online dei prodotti dei mercati con consegna a domicilio.

«Un progetto moderno– commenta Marrigo Rosato per conto dell’Ana-Ugl – e di alto profilo che, innanzitutto, darà un volto nuovo al mercato dal punto di vista strutturale, in secondo luogo darà una forte carica innovativa, con proposte inedite e al passo con i tempi. Un aspetto fondamentale sono gli ingressi della struttura, allo stato attuale completamente anonimi, così come l’illuminazione, fortemente richiesta dagli ambulanti, con l’installazione di 35 pali e punti luce anche delle stradine limitrofe. Il mercato sarà inoltre promosso mediaticamente, su radio, tv e stampa. Ecco, siamo ben orgogliosi di aver partecipato a questo progetto, che soddisfa appieno le richieste di chi vi lavora all’interno. Che dire, dopo il trasferimento del 2010 sarebbe una ventata di freschezza per il mercato e per la città e ci auguriamo vivamente che la proposta possa essere accolta e finanziata anche per rispondere in forme nuove alla crisi dei consumi».

«Siamo entusiasti del progetto – aggiunge il sindaco Beniamino Maschietto – perché, oltre ad esaudire le numerose richieste degli ambulanti, renderebbe ancora più piacevole l’esperienza di ricerca e acquisto per le migliaia di persone che ogni domenica frequentano il mercato. Il tutto andando anche oltre, con uno sguardo al futuro che non guasterebbe alla città e all’economia. Non posso che ringraziare gli assessori Stefania Stravato e Antonio Ciccarelli, i presidenti delle omologhe commissioni Raffaele Gagliardi e Mariano di Vito, i dirigenti, gli uffici e l’Ana per l’egregio lavoro svolto e per la proficua collaborazione. L’auspicio, naturalmente, è che la proposta del Comune di Fondi venga accolta e finanziata. La messa a punto e la stesura del progetto rappresentano, in ogni caso, un buon punto di partenza».